Prestiti e Finanziamenti

Prestiti Cambializzati

I prestiti cambializzati sono ad oggi utilizzati da tutte quelle persone che hanno la necessità di richiedere un prestito per protestati o per cattivi pagatori senza avere la possibilità di richiedere un finanziamento con la cessione del quinto.

prestiti cambializzati

Si tratta quindi di una soluzione che solitamente viene attuata da quelle persone che hanno dei disguidi finanziari (vedi cattivi pagatori e persone protestate) e dai lavoratori autonomi e altri soggetti che non hanno la busta paga (e non possono quindi fare richiesta dei prestiti con cessione del quinto dello stipendio).

Il prestito con cambiali è detto anche prestito cambiario. Già dal nome è possibile intuire per quale motivo a questo finanziamento viene assegnato tale nome. Il prestito utilizza infatti le cambiali. Questi titoli di credito sono usati per rimborsare il debito, ogni volta che una cambiale viene pagata è come se il debitore avesse effettuato il pagamento di una rata mensile. A differenza delle rate però, la cambiale non ha obbligatoriamente una scadenza mensile ma potrà avere una scadenza differente a seconda degli accordi che il cliente ha preso con l'istituto di credito o con un altro soggetto privato. Ebbene si, il prestito cambializzato può anche essere richiesto tra privati.

Cosa succede se una cambiale non viene pagata? Quando una cambiale non viene pagata questa, a seconda del comportamento del creditore, potrà essere protestata. Se una cambiale diventa protestata il debitore passerà dei seri problemi. Infatti, la cambiale è un titolo esecutivo che, qualora dovesse essere protestata, permetterà all'autorità giudiziaria di procedere nei confronti del debitore con il pignoramento dei suoi beni sino a quando dalla loro vendita non sarà raggiunta la somma che egli doveva rimborsare al creditore.

Quali sono i tempi di erogazione dei prestiti cambializzati? Solitamente sentiamo parlare di prestiti cambializzati veloci. Questo perché i tempi di erogazione di questi prestiti cambiari raramente superano le 48 ore. Nella maggior parte dei casi infatti, il denaro richiesto con i finanziamenti con cambiali viene erogato entro le 24 ore o, al limite entro le quarantotto ore. Il denaro viene consegnato nelle mani del cliente con un assegno circolare o con un assegno bancario. In alternativa il cliente potrà scegliere di avere il denaro sul proprio conto corrente e, in tal caso, l'istituto di credito effettuerà un bonifico bancario.

Per quello che riguarda i protestati ed i cattivi pagatori, questi soggetti potranno ottenere il finanziamento senza dover presentare alla banca un garante. Il tutto potrà accadere solo se verrà proposta una garanzia immobiliare. Questo significa che il cliente con disguidi finanziari per poter richiedere un prestito cambializzato, almeno nella maggior parte dei casi, dovrà esibire un documento che dimostri di essere il proprietario di un immobile. La somma massima che si potrà richiedere dipenderà proprio dal valore del bene immobiliare presentato.